Prima di pubblicarli: data journalism workflow

Torno di nuovo sull’argomento del data-driven journalism dopo il post precedente:  mi sono ricordato di aver messo da parte, per segnalarlo, questo flowchart che al Guardian  hanno pubblicato lo scorso mese di aprile nel loro blog sul giornalismo dei dati. È dedicato al processo di lavoro che, a partire dai dati grezzi, arriva al materiale “raffinato” pronto per essere utilizzato per l’ultima fase, quella della comunicazione. Ovvero tutto quello che è necessario fare in redazione prima che il lettore veda i dati pubblicati.

Il lavoro di verifica e vaglio, riordino e correzione delle informazioni è senza dubbio la parte decisamente meno divertente  del lavoro, ma rappresenta il 70% del processo, ricordano al Guardian, ed è assolutamente decisiva per la qualità del prodotto finale. Per questo al quotidiano inglese hanno chiesto al loro grafico di punta  Mark McCormick di visualizzare il workflow adottato dalla redazione durante la lavorazione dei dati. Il risultato è come al solito davvero molto interessante e utile:

per ingrandire cliccare sull'immagine

Fonte:

Data journalism broken down: what we do to the data before you see it (Guardian – Datablog)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...